Innovazione e risorse per un cambiamento di qualità

29 Mar 2017 Milano - Atahotel Expo Fiera
Inail

Il Centro Protesi Inail conduce un’attività di ricerca applicativa in collaborazione con partner di eccellenza di rilevanza nazionale e internazionale. I progetti in corso riguardano tutti i campi di attività del Centro Protesi in ambito riabilitativo finalizzati al reinserimento sociale di infortunati con disabilità motoria. Due progetti sono svolti in collaborazione con IIT - Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia di Genova: il primo è dedicato allo sviluppo di un esoscheletro attivo per la riabilitazione di persone con mielolesione, il secondo riguarda la realizzazione di un sistema protesico avanzato di arto superiore. Entrambi i progetti sono caratterizzati da un processo di progettazione partecipata, nel corso della quale i pazienti hanno potuto esprimere le loro esigenze e aspettative, dando un prezioso contributo agli sviluppi applicativi. A due anni e mezzo dall'inizio dell'attività di ricerca e dopo lo svolgimento dei primi trials clinici presso il Centro Protesi Inail di Budrio, i dispositivi entrano ora nella fase finale di ingegnerizzazione e certificazione in vista del trasferimento tecnologico. Un altro progetto di ricerca, svolto in collaborazione con l’Università Campus BioMedico di Roma, studia la realizzazione di un sistema impiantabile basato sull’uso di interfacce neurali per il controllo di una protesi di arto superiore con mano funzionale, in grado di restituire al paziente amputato sensazioni ‘propriocettive’ e di ‘feedback’ sensoriale. Il progetto, entrato nella sua fase conclusiva, vede ultimato il sistema di controllo della protesi basato su pattern recognition in vista della sperimentazione clinica, che si svolgerà nell’anno in corso. Un altro importante progetto di ricerca, in collaborazione con la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, riguarda lo sviluppo di nuove soluzioni di protesi articolate e sensorizzate nelle amputazioni falangee. L’attività, giunta nella fase conclusiva, vede la realizzazione di una protesi di dito articolato biomimetico in grado di restituire alla persona che lo indossa un feedback vibrotattile durante le operazioni di utilizzo. Il dispositivo è in fase di sperimentazione clinica su paziente.

https://www.inail.it/cs/internet/attivita/prestazioni/centro-protesi-vigorso-di-budrio.html