Lean for Hospital
Contenere i tempi di attesa, garantire il rispetto di priorità e urgenze ed elevare la qualità delle prestazioni sanitarie 11 Dicembre 12 Dicembre 2018, Milano

Programma

PRINCIPI, ORIGINI ED FILOSOFIA DEL LEAN THINKING

  • Cenni storici e principi della filosofia Lean
  • I 7+x tipi di spreco
  • Il concetto di “spreco” e “valore” in sanità
  • Le 5S per ordine, pulizia e sistematicità
  • Il problem solving standardizzato, PDCA e DMAIC
  • La gestione a vista
  • Poka Yoke
  • Standard Work
  • Standard e CIP
  • Empowerment organizzativo e miglioramento continuo
  • Tecniche e strumenti per identificare e analizzare un problema o uno spreco
  • Le metriche del Lean e i KPI
  • Controllo Qualità dei processi esterni (fornitori) e interni
  • L’approccio Kaizen per il miglioramento continuo


STRUMENTI E TECNICHE PER LA MISURAZIONE DELLA PERFORMANCE

  • Metodologia A3: identificare ed elaborare concretamente un progetto di miglioramento per la propria organizzazione
  • Value Stream Mapping
  • Makigami
  • Spaghetti Diagram
  • One piece Flow
  • Il diagramma di IShikawa
  • I 5 perché
  • Just in time
  • Kanban
  • Poka Yoke
  • Lean Six Sigma
  • Indicatori di performance
  • Cost Accounting


AMBITI DI APPLICAZIONE DELLA LEAN NEL CONTESTO OSPEDALIERO CON L’OBIETTIVO DI INNALZARE LE PRESTAZIONI IN TERMINI DI EFFICACIA, EFFICIENZA, SICUREZZA

  • Gestione dei posti letto e riduzione delle degenze medie
  • Area chirurgica: Prericovero e Preparazione del paziente chirurgico
  • Gestione e contenimento dei tempi di attesa per le prestazioni ambulatoriali, in Pronto Soccorso e rispetto delle priorità
  • Progettazione e gestione di percorsi clinici, assistenziali e amministrativi a supporto dell’attività clinica
  • Logistica interna (efficienze tra reparti) ed esterna
  • Prevenzione e controllo delle Infezioni Correlate all’Assistenza
  • Ottimizzare la gestione delle scorte in magazzino


OBIETTIVI E OSTACOLI ALL’IMPLEMENTAZIONE DELLA LEAN NELLA STRUTTURA OSPEDALIERA

Docenza a cura di:
Carlotta Patrone - Ufficio innovazione, sviluppo e applicazione Lean, E.O. OSPEDALI GALLIERA di GENOVA

2 ESPERIENZE PRATICHE DI APPLICAZIONE DELLA LEAN NEL CONTESTO OSPEDALIERO 

Best Case 1.

  • Come accrescere l’efficienza dei processi e il percorso paziente (Recovery room e punto lavaggio)
  • Come è stata garantita una maggior appropriatezza delle prestazioni in Sala Operatoria
  • Come sono stati ridotti gli sprechi interni al magazzino
  • Come raggiungere una maggior sicurezza per il paziente

A cura di:
Laura Morando, Dirigente Medico Resp. S.S.D. Area polispecialistica invasiva ed interventistica E.O. OSPEDALI GALLIERA 

Best Case 2.

  • Applicazione della Lean anche nelle attività di Pulizia e Sanificazione per standardizzare e garantire il rispetto dei tempi di sanificazione delle stanze di degenza e ottimizzare le risorse umane
  • Visual management e riorganizzazione dei magazzini

A cura di:
Lorena Bazzani, Responsabile servizio qualità e certificazioni in staff alla Direzione Generale, FONDAZIONE POLIAMBULANZA BRESCIA
Daniela Andretto, Coordinatore Infermieristico Area Ortopedia e Traumatologia, FONDAZIONE POLIAMBULANZA BRESCIA