Il Coordinatore infermieristico diventa Manager:
strumenti tecnici e gestionali tra Ospedale e Territorio 26 Febbraio 27 Febbraio 2019, Milano

Programma

Prima Giornata 

9.00 – 13.00 I LABORATORIO
VALUTAZIONE DELLA COMPLESSITÀ ASSISTENZIALE E ORGANIZZAZIONE DELLE RISORSE UMANE IN COMPLIANCE AI VINCOLI NORMATIVI E AL FABBISOGNO REALE DEL SERVIZIO

  • Analisi della complessità assistenziale/clinica legata sia ai servizi ospedalieri, sia ai servizi territoriali (domicilio, consultorio)
  • Analisi del bisogno del servizio
  • Vincoli normativi a cui far riferimento
  • Definizione dell’esigenza delle risorse umane
  • Utilizzo accurato delle risorse in funzione del fabbisogno del servizio e nel rispetto del budget

Laboratorio a cura di:
Marino DELL' ACQUA, Direttore UOC. S.I.T.R.A., ASST OVEST MILANESE

13.00 - 14.00 Lunch break

14.00 - 17.00 II LABORATORIO
PROGRAMMAZIONE E VALUTAZIONE DELL'ATTIVITA' TERRITORIALE 

  • Quali sono i modelli di assistenza domiciliare in Europa
    - Il modello spagnolo: perché funziona da più di 20 anni
  • Cosa si può apprendere dai modelli europei
  • Valutazione dell’efficacia dell’attività territoriale
  • Sistemi quantitativi, ma non solo… (riduzione del numero di cadute a domicilio oppure la riduzione del numero di accessi impropri in Pronto Soccorso)
  • Modelli e strumenti informativi per rilevare l’efficacia dell’assistenza domiciliare
  • Valutazione dell’utilità e la pertinenza dello strumento
  • Utilizzo ed elaborazione di dati e informazioni raccolte

Laboratorio a cura di:
Annamaria GUARNIER, Responsabile del Servizio Governance Processi assistenziali, APSS TRENTO

Seconda Giornata

9.00 – 13.00 III LABORATORIO
MONITORAGGIO DELLA QUALITA' DEI SERVIZI 

  • I servizi di più complicato monitoraggio
    - Ristorazione, Lavanolo, Pulizie, Sterilizzazione, Prelievi domiciliari
  • Quali indicatori scegliere per monitorare la qualità del servizio 
    - Indicatori generali: appropriatezza, sicurezza, efficacia, tempistiche
    - Indicatori specifici per servizio
    - Indicatori di struttura, di processo, di esito)
     
  • Sistemi di controllo
    - Gestione non conformità – gravi, lievi
    - Gestione sistema di controllo con LQA associato alla fatturazione e a piani di miglioramento della qualità

13.00 – 14.00 Lunch break

14.00 – 16.30 IV LABORATORIO
ELABORAZIONE DEL CAPITOLATO DI GARA PER I SERVIZI APPALTATI 

  • Progettazione di un contratto per l’esternalizzazione dei servizi
  • Valutazione del fabbisogno aziendale: quali sono i fattori determinanti
    - Analisi situazione, rilevazione e rilevanza dei bisogni, valutazione budget
  • Analisi di processo di gestione dei contratti
    - Sistema analitico di rilevazione per valutare il rapporto costi/ricavi delle attività vs esterno
    - Conformità e adeguatezza dei servizi forniti alle specifiche concordate
    - Metodologie e strumenti per verificare l'oggettivo grado di soddisfazione

STESURA DEL CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

  • Come strutturare un capitolato per affidamento di un servizio
    - capitolati generali e speciali, dettagli del servizio, materiali in uso, offerta tecnica, verbale d’avvio, progetto esecutivo
  • Quali punti fondamentali inserire in un capitolato
    - Specifiche del servizio, modalità di espletamento, materiali in uso, formazione degli operatori addetti, comportamento, gestione dei dati, gestione delle non conformità e penali
  • Criteri di valutazione degli elementi qualitativi del progetto tecnico
    - Adesione ai requisiti minimi, requisiti di esperienza, proposte migliorative

Laboratori a cura di:
Giorgia BUSANNA, SOC Assistenza Infermieristica Zona Territoriale Empoli, AZIENDA USL TOSCANA CENTRO

16.30 – 17.00
Chiusura dei lavori e compilazione del questionario di finalizzato all’acquisizione dei crediti ECM