I Servizi Esternalizzati in Sanità
Le novità normative, il monitoraggio di costi e qualità per prevenire contenziosi, la redazione del capitolato e la gestione della documentazione di controllo 09 Maggio 10 Maggio 2019, Milano

Programma

9.15 Registrazione dei partecipanti (solo I giornata)
9.30 Inizio dei lavori
11.00 Coffee break
13.30 Lunch break
14.30 Ripresa dei lavori
17.30 Chiusura della giornata

 

Prima giornata - 9 maggio 2019

9.30 – 13.30
DALLE NOVITA’ NORMATIVE ALL’APPLICAZIONE OPERATIVA

La programmazione degli acquisti

  • Dal Codice degli appalti (decreto 50/2016) al Decreto Correttivo al Codice dei Contratti pubblici (d.lgs. n° 56/2017):
    • trasparenza e anticorruzione
    • appalti integrati
    • informatizzazione
    • clausola sociale e la gestione del personale nel passaggio a un nuovo appaltatore
    • possibilità di soccorso istruttorio
  • La nuova sfida posta dal d.lgs. 50/206 sulla corretta programmazione
  • Provvedimenti ANAC “indicazioni operative in sede di esecuzione del contratto”
  • Il fabbisogno e le consultazioni preliminari di mercato: gli strumenti per la rilevazione del reale fabbisogno
  • Come dare rilevanza ai tre grandi temi posti dalle Direttive europee: ambiente, sociale e lavoro
  • La verifica della migliore procedura di gara e del più adeguato criterio di aggiudicazione rispetto alle esigenze della stazione appaltante
  • La centralizzazione degli acquisti e la qualifica delle stazioni appaltanti

Ruolo del RUP e DEC

  • Nomina, compiti del Responsabile Unico del Procedimento per l’affidamento di appalti e concessioni [Cfr. Linee guida 3 ANAC (11 ottobre 2017)]
  • Il nuovo ruolo strategico del Responsabile Unico del Procedimento: da “notaio” a “regista”
  • Il ruolo strategico del Direttore dell’Esecuzione del Contratto: competenze; strumenti; obiettivi
  • Livelli di Responsabilità del RUP e del DEC

Gestione del contenzioso

  • Come procedere in caso di contenzioso
  • Qual è il ruolo del responsabile unico dei servizi esternalizzati
  • Come trattare il contenzioso a seconda della tipologia di contratto con la stazione appaltante
    • contenzioso civilistico
    • la corretta applicazione delle penali
  • Come evitare lo scorporo della qualità non erogata

La redazione degli atti di gara

  • I requisiti di accesso
  • I criteri di valutazione delle offerte
  • Definizione del sistema di controllo della qualità

Avv. Gabriele Tricamo, Avvocato esperto in Appalti Pubblici

13.30 – 14.30 Lunch break

14.30 – 17.30

La fase operativa: capitolato e documentazione per il controllo e la verifica

  • Linee guida ed esempi per la stesura di un capitolato preciso e puntuale che eviti di incombere in contenziosi
  • La preparazione operativa della documentazione
  • Come monitorare il servizio offerto attraverso schede di verifica e di controllo
  • Individuazione di KPI per misurare la resa dell’appalto
  • Come utilizzare e valutare gli indicatori di performance
  • Come intervenire su situazioni di criticità e non conformità con le aspettative
  • Esercitazioni pratiche

Cristina Fabbri, Infermiere Coordinatore – Posizione Organizzativa Monitoraggio e HTA SOC Assistenza Infermieristica, AUSL Toscana Centro


Seconda giornata - 10 maggio 2019

9.30 – 13.30

IL SERVIZIO DI RISTORAZIONE

Avvio dell’organizzazione del contratto di appalto di Ristorazione

  • Come gestire la fase transitoria
  • Come creare partnership vincenti tra “fornitori e controllori”
  • Modalità organizzative di fruizione del servizio appaltato: proceduralizzazione
  • Gestione del contratto:
  • Messa a regime
  • Gestione della reportistica
  • Verifica tecnico contabile
  • Verbali di conformità

Strumenti e Metodologie per il Controllo Qualità, Costi e Consumi del Servizio di Ristorazione

  • Quali sono gli strumenti e gli indicatori a supporto
    • Rispetto agli obiettivi
    • Rispetto alle specifiche di gara
    • Indicatori generali, di qualità, di costo e di servizio: come applicarli
  • Quali dati monitorare e come controllare il sistema di approvvigionamento, stoccaggio, consegna di derrate e diete
  • Sistema di prenotazione delle diete attraverso sistema informatizzato
  • Consegna e distribuzione
  • Controllo della corrispondenza del prodotto erogato con il capitolato e con la scheda tecnica
    • Qualità e quantità (pesatura della dieta, ecc.)
    • Modalità di conservazione e modalità di composizione
    • Aderenza della dieta alle normative vigenti su allergeni
  • Sistema di sorveglianza sul servizio erogato: metodi per controllare la qualità e monitorare l’appropriatezza d’uso
  • Controllo del risultato
  • Controllo di processo
  • Misurazione della Customer satisfaction
  • Come formare e preparare gli operatori al controllo delle non conformità

Raffaella Bambi, Coordinatrice Infermieristica - Dec - Direzione Operativa - Settore Servizi Esternalizzati - Staff Direzione Generale A.O.U. Careggi di Firenze

13.30 – 14.30 Lunch break

14.30 – 17.30
IL SERVIZIO DI PULIZIA e LAVANOLO

Strumenti e Metodologie per il Controllo Qualità del Servizio di Pulizia e Lavanolo

  • Perché controllare
  • Cosa controllare
  • Elaborazione, realizzazione di un sistema di controllo di processo e di risultato
  • Quali dati devono essere monitorati per un valido controllo
  • Le sinergie tra personale interno e fornitore del servizio
  • Tipologia di contratto
  • Capitolato
  • Risorse disponibili

Lorenza Camponovo, Specialista rischio infettivo – Direzione delle Professioni Sanitarie, ASST Monza, Ospedale San Gerardo

17.30 Compilazione dei crediti ECM e chiusura dei lavori