Infezioni Ospedaliere
Come ridurle perfezionando Risk Assessment e monitoraggio dell' appropriatezza antibiotica 19 Settembre 20 Settembre 2019, Milano

Perché partecipare

L’attuale quadro normativo nazionale (legge Gelli Bianco 24/2017) pone l’accento sulla prevenzione del rischio infettivo che può avvenire attraverso la diffusione di alcune buone pratiche e accortezze, tra cui:

  • il controllo dei processi di sanificazione ambientale
  • un sistema di appropriatezza nella prescrizione antibiotica e monitoraggio della stessa
  • attività di prevenzione del rischio FMEA/FMECA volte a indentificare criticità organizzative, strutturali, umane e tecnologiche al fine di ridurre l’incidentalità delle ICA.

Nella I giornata attraverso attività di Simulazione e Risk Assessment in cui l’aula sarà direttamente coinvolta si apprenderanno gli strumenti di Analisi del Rischio per individuare gap e inefficienze organizzative, procedurali e strutturali e valutare al contempo le buone pratiche per ridurre la frequenza dei casi di infezione.
 

La II giornata sarà concentrata sul tema dell’appropriatezza antibiotica sottolineato nel Piano nazionale di contrasto all’antimicrobico-resistenza 2017.

Strumenti e modelli organizzativi per il controllo del consumo antibiotico saranno oggetto della docenza di due grandi realtà ospedaliere che sono riuscite nell’intento di monitorare e ridurre la pressione antibiotica, la spesa della struttura ospedaliera e tempi di degenza per paziente.
 

Le due giornate sono state accreditate ECM.