Live Training | Nursing Performance del Blocco Operatorio
Costruire uno strumento pratico di valutazione delle competenze infermieristiche per garantire elevate prestazioni 12 14 Ottobre 2021

Programma

12 Ottobre 2021

14.15 – 17.30

Conoscere e definire le competenze specifiche del personale infermieristico del Blocco Operatorio per una corretta valutazione delle performance

  • Stabilire quali sono competenze e conoscenze richieste all’infermiere del BO

           - farmaci per l'anestesia

           - tecniche di strumentazione di base

           - fasi di strumentazione

           - tempi chirurgici dei principali interventi in elezione

  • Adottare metodi ed esaminare criteri di valutazione delle competenze
  • Conoscere gli strumenti necessari per la valutazione competenze
  • Six-D competence scale
  • Job description
  • Utilizzare nella pratica gli strumenti di valutazione

Primo laboratorio didattico

Approfondire lo strumento six-D scale e applicarlo al Blocco Operatorio

Antonio Iadeluca, Formatore e fondatore di To Care Lab

 

14 Ottobre 2021

14.15 alle 16.00

Job description e crescita del profilo infermieristico nel Blocco Operatorio per il raggiungimento di elevati standard di operatività e qualità

  • Definire un percorso di crescita delle figure infermieristiche professionali
  • Stabilire e adottare un modello di riferimento per implementare la crescita professionale e personale
  • Monitorare l’andamento del processo di sviluppo delle competenze e definire momenti e situazioni di intervento:
  • Six-D competence scale
  • Job description

Secondo laboratorio didattico

Costruire uno strumento di valutazione delle competenze infermieristiche nel Blocco Operatorio

Antonio Iadeluca, Formatore e fondatore di To Care Lab

 

16.00 – 17.30

CASE STUDY A.O.U. Maggiore della Carità di Novara

Processo di formazione e strumenti di valutazione delle competenze del personale infermieristico adottati nel Blocco Operatorio dell’Ospedale Maggiore di Novara per ridurre il rischio clinico e raggiungere gli obiettivi definiti dalla Direzione Sanitaria e garantire la qualità dei risultati dell’intervento.

Gabriele Fasolini, Coordinatore per la Macro Area Sale Operatorie, A.O.U. Maggiore della Carità